Sei in partita e commetti tanti doppi falli? Usa il servizio di emergenza!

A tutti capita di avere una giornata storta nella quale il servizio non funziona. Pensieri, fatica, vento, sole e tante altre cose ci portano a servire male, commettere tanti doppi falli regalando così tanti punti all’avversario. Come fare in questi casi?

Jorge Capestany ha pubblicato una progressione molto interessante nel suo canale YouTube dove mostra come riprendere continuità nel servizio usando un servizio di emergenza.

Ecco le 4 fasi:

  1. Servi partendo con la racchetta davanti al corpo, senza preparazione e senza finale;
  2. Servi con un movimento di apertura più ampio e terminando con la racchetta davanti al corpo dopo l’impatto;
  3. Servi con un movimento di apertura più ampio e terminando con la racchetta di lato al corpo;
  4. Servi usando il tuo movimento completo

Qui sotto troverai il contenuto del video tradotto in italiano. Non è una traduzione parola per parola ma sugli elementi importanti:

Ciao, sono qui con mia moglie e oggi andremo a vedere quello che viene chiamato servizio di emergenza. Lasciate che vi spiegghi cos’è. Probabilmente avrete giocato anche voi una partita in cui il vostro servizio era pessimo, un’esperienza terrificante con 2-3 doppi falli ogni game e la partita è volata via. Tempo fa stavo guardando una partita delle High School e una delle ragazze aveva un servizio terribile, c’era tanto vento, faceva tanti movimenti nel servizio e commetteva di media 2-3 doppi falli ogni game. So come potrà essersi sentita. 

Fortunatamente non avrete bisogno molto spesso del servizio di emergenza ma è utile averlo nel vostro arsenale.

In una partita classica vi mettete a fondo campo, vi preparate, servite, palla in campo e giocate. Non avrete bisogno di altro. Ma se avete una giornata terribile, perdendo punti col servizio sia da destra che da sinistra, dovete prendere una decisione. Molti giocatori prendono la decisione sbagliata perché pensano che l’unica soluzione sia rimanere a fondo campo, ripetere il movimento del servizio e sperare che migliori.

Penso che il doppio fallo sia contagioso, se lo faccio all’inizio del game o del match probabilmente lo ripeterò. Se commetto un doppio fallo nel mio turno di battuta, nel turno successivo quando sbaglierò la prima palla ripenserò a quel momento…lasciate che vi spieghi com’è fatto il servizio di emergenza….

Il servizio di emergenza è composto da 4 fasi:

  • one-one: tieni la pallina appoggiata alla racchetta, lancia e colpisci con un movimento molto breve senza finale. Probabilmente direte “non servirò mai così” ma ricordate che avete una brutta giornata specie al servizio ed è molto meglio vincere un punto dietro l’altro. La cosa importante è che comprendere il sistema e se riuscite a mettere in campo 10 palline in questo modo è sicuramente meglio di fare un doppio fallo.
  • one-three: il secondo step prevede di portare la racchetta un pochino più indietro, colpire la pallina ed effettuare il finale verso avanti. Dopo aver servito con successo qualche pallina si passa al terzo step.
  • three -five: il terzo step prevede un movimento di preparazione un pochino più ampio ed il finale verso la gamba laterale.
  • five-five: esegui il tuo movimento del servizio completo.

La prima cosa che devi decidere è se vuoi rimanere nel pallone, evitando di fare movimenti abbreviati perché sarebbe imbarazzante ma continuando a fare doppi falli perdendo punti dopo punti. Fortunatamente questo servizio di emergenza viene usato molto poco ma con 5 minuti di pratica anche un principiante può avere una base di sicurezza nel servizio dalla quale partire….”

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.