Il campo è occupato? Riscaldati in parcheggio!

Siete arrivati al circolo di tennis e dovete giocare una partita di torneo ma il campo è occupato. Oppure, siete arrivati al circolo con la vostra squadra per il giocare il campionato a squadre ma il team avversario deve ancora arrivare. Cosa fate? Rimanete fermi e seduti o cercate di attivarvi nell’attesa di entrare a giocare?

Jorge Capestany ha pubblicato un video interessante nel suo canale YouTube dove propone un’idea di riscaldamento chiamato Parking Lot Volleys e le sue variabili in base al livello dei giocatori.

Qui sotto troverete il contenuto del video tradotto in italiano. Non è una traduzione parola per parola ma sugli elementi importanti:

“Ciao, la lezione di oggi si chiama Parking lot volleys.

Capita spesso di andare a giocare un torneo o un campionato a squadre ma il campo è occupato e bisogna aspettare che si liberi. In questa situazione la maggior parte dei giocatori rimangono fermi, seduti, al massimo facendo un po’ di stretching senza prendere in mano la racchetta.

Parking lot volleys è un’idea che nasce dall’esigenza di riscaldarsi prima di un match e si traduce in un palleggio giocato solo con volèe e che può essere fatto in parcheggio oppure in un piccolo spazio vicino ai campi da tennis. L’obiettivo e trovare sensibilità nel colpo che deve essere giocato con regolarità evitando i vincenti, muovendosi con i piedi per attivare tutto il corpo e le variabili che si possono introdurre sono molteplici e dipendono dal livello dei giocatori.

Se si è in coppia uno dei giocatori può colpire solo volèe in back spin alzando la pallina mentre l’altro colpirà schiacciandola leggermente dall’alto verso il basso mentre se si gioca in 3 si può palleggiare “2 contro 1″ cambiando ruoli dopo qualche minuto.”

Anche voi vi riscaldate con delle volèe oppure preferite rimanere seduti a concentrarvi? Scrivetelo qui sotto e ne discuteremo assieme!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.