Dritto inside-out: lungo o stretto?

Alla maggior parte dei tennisti piace di più giocare il dritto rispetto che il rovescio.

La costruzione del punto avviene quindi principalmente con il dritto e capita molto spesso che i giocatori, anche quelli amatoriali, giochino il cosiddetto dritto inside-out dalla parte sinistra del campo verso il rovescio avversario. In questa maniera sarà più facile avere una palla più corta da spingere o attaccare.

Brady di Daily Tennis Lessons ha pubblicato nel suo canale YouTube un video dove illustra come giocarlo al meglio e propone 2 direzioni: angolato profondo e angolato stretto in top-spin.

 

Ciao sono Brady di Daily Tennis Lessons e oggi andremo a vedere il dritto inside-out.

INSIDE: il termine inside deriva dal fatto che la pallina che andremo a colpire si trova vicino alla metà del campo.

OUT: significa che tirerò la pallina esterna al campo, meglio se nella parte destra per i destrorsi e sinistra per i mancini.

Quando la pallina è in arrivo dovrò muovermi attorno a lei e decidere dove tirarla:

  • PROFONDA: cercando di tirare angolato vicino alla linea di fondo campo;
  • STRETTA: carica di top-spin la palla rimbalzerà dentro il rettangolo del servizio e uscirà in corridoio.

     ROVESCIO. Giocando un dritto inside-out sul rovescio dell’avversario avrete la sicurezza di giocare con un margine d’errore alto e con qualche chance in più di fare punto rispetto a tirare la palla sul suo dritto.

Qui sotto potete vedere Roger Federer ed i suoi migliori 10 winner con il dritto inside-out:

E voi quale tipo di dritto inside-out preferite? Profondo o stretto?

Scrivetelo qui sotto nei commenti e ne discuteremo assieme!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.