Servizio in kick: 2 consigli per renderlo più efficace

Il servizio è il colpo con il quale si inizia lo scambio e quando si prendono le prime lezioni di tennis lo si gioca principalmente di piatto per imparare bene il movimento ed evitare di renderlo troppo complicato. Con il passare del tempo però è utile aggiungere un po’ di rotazione alla pallina per rendere più difficile la risposta da parte del nostro avversario.

Le rotazioni del servizio sono 2: slice e kick, quest’ultimo chiamato anche top-spin. In entrambi i casi la pallina tende a rimbalzare e uscire dal campo lateralmente, ma con la rotazione in slice la pallina avrà una traiettoria bassa mentre con la rotazione in kick la pallina si alzerà.

Brian Smith di Performance Tennis Training ha pubblicato un video molto interessante nel suo canale YouTube dove mostra due elementi chiave per un servizio in kick di successo:

Per un buon servizio in kick è necessario:

  • lanciarsi la pallina leggermente dietro la testa. Per aiutare questo movimento tenete il braccio che lancia parallelo alla linea di fondo campo e poi muovetelo verso l’alto.
  • colpire la pallina dal basso verso l’alto per generare rotazione in top-spin. Per fare questo si deve immaginare che la pallina sia un quadrante di un orologio e il movimento della racchetta deve andare da ore 7:00 a ore 14:00.

Qui sotto troverete il contenuto del video tradotto in italiano. Non è una traduzione parola per parola ma sugli elementi importanti:

“Ciao sono Brian Smith di Performance Tennis.

Desideri avere un servizio in kick affidabile? In questo video affronteremo 2 tipici problemi di questo servizio che una volta eliminati ti permetteranno di giocare un kick più sicuro ed efficace.

LANCIO DI PALLA: nel servizio in kick molti giocatori hanno difficoltà a trovare il corretto punto d’impatto della pallina perché il braccio che lancia si muove verso avanti con la mano che punta la rete. Per riuscire a lanciarsi correttamente la pallina all’indietro si può spostare lateralmente il braccio che lancia, parallelo quindi alla linea di fondo campo e in questa maniera la pallina potrà arrivare dietro la nostra testa.

La differenza del lancio di palla tra prima e seconda di servizio risiede proprio qui. Nella prima palla il lancio va fatto con il braccio rivolto verso avanti mentre nella seconda palla il braccio si muove di lato.

IMPATTO: il servizio in kick deve generare una rotazione in top-spin quindi per dare alla pallina una traiettoria dal basso verso l’alto è necessario colpirla dietro la testa con la racchette leggermente rivolta verso il basso che risale al momento dell’impatto. Se immaginiamo la pallina come un quadrante di un orologio, per generare rotazione in top-spin la racchetta deve colpire la palla muovendosi da ore 7:00 a ore 14:00. Per riuscire a creare una buona rotazione è necessario che la racchetta si muova velocemente quindi questo tipo di servizio è poco adatto a giocatori principianti o che hanno problemi alla spalla.”

 

E tu preferisci giocare un servizio piatto o con rotazioni? Mi piacerebbe saperlo, scrivilo qui sotto e ne discuteremo assieme!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.