Dritto: non girarti di lato!

La maggior parte dei tennisti avranno sentito le parole “girati” e “affiancati” prima di colpire un dritto o un rovescio.

Gli insegnamenti di un tempo valgono ancora adesso ma nel tennis moderno, molto più veloce del passato, c’è bisogno di più dinamicità nei movimenti quindi in certe situazioni è necessario introdurre delle variazioni.

Cosa fare quando la palla arriva centrale e noi dobbiamo colpire un dritto?

Normalmente ruotiamo spalle e anche così da mettersi perpendicolari rispetto alla rete e poi andiamo a colpire la pallina. Ma a volte questo può provocare un blocco della spinta della gamba posteriore verso quella anteriore oppure un impatto arretrato. Che fare quindi?

A questa domanda ha risposto Jeff Salzenstein di Tennis Evolution che ha pubblicato un video nel suo canale YouTube dove suggerisce di ruotare solamente le spalle quando la pallina arriva centrale.

 

Senza tradurvi parola per parola, il concetto è: prima ruoto le spalle e poi mi sposto lateralmente, magari con dei passi laterali attorno alla palla per colpirla in avanzamento. Da evitare assolutamente la rotazione simultanea di spalle e anche.

 

E voi come giocate le palline che vi arrivano centrali? Scrivetelo nei commenti qui sotto e ne discuteremo assieme!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.