Volèe di rovescio, spingi con la spalla

La volèe è un colpo che spesso crea delle difficoltà tra i giocatori.

Riuscire a colpire la pallina al volo, direzionarla verso il punto dove vogliamo tirare, trasferendo il peso del corpo in avanti, non è così semplice. Soprattutto per un elemento tecnico: il corretto uso del braccio.

Nella volèe l’apertura è quasi nulla. Non devo girare le spalle e portare la racchetta indietro, come avviene nei colpi a rimbalzo, altrimenti perderei del tempo e l’impatto sarebbe arretrato. Risultato: la palla finirebbe a rete o fuori. Soprattutto nella volèe di rovescio è importante avere un movimento abbreviato per riuscire a spingere con la spalla. Molti giocatori tendono ad usare troppo il polso ed il gomito, quindi la racchetta fa una traiettoria strana verso il basso o l’alto e questo influenza la riuscita del movimento.

Oggi voglio proporti alcuni consigli per migliorare la volèe di rovescio. Per farlo condivido con te l’ultimo contributo video che Tom Avery di CTW Academy ha pubblicato nel suo canale YouTube.

Ecco alcuni consigli per giocare una volèe di rovescio efficace:

  • tieni il gomito del braccio non dominante alto. In questa maniera l’apertura sarà minima e avendo la racchetta perpendicolare al terreno avrai una zona target da colpire con la palla;
  • stendi il braccio verso la pallina. Il polso non si piega ed il braccio non ruota per schiacciare la palla. Devi sentire che la spinta parte dalla spalla e che si muove verso la pallina;
  • bloccati subito dopo l’impatto. Evita ” le affettate” o i “taglioni” estremi. Fermati con le corde che guardano la direzione della pallina.
  • prima di colpire la pallina piega la gamba esterna e dopo l’impatto atterra, quindi trasferisci il peso del corpo, sul piede anteriore.

Ed i campioni come giocano la volèe di rovescio? Facciamo una premessa. I professionisti fanno dei movimenti dettati dalla situazione e dalla capacità tecnica, quindi i consigli che hai letto sopra vanno bene per iniziare a colpire la volèe di rovescio o renderla più pulita. Poi, al crescere del livello di gioco dovrai aumentare la qualità del colpo, in funzione della pallina in arrivo e dell’obiettivo.

Qui puoi vedere Roger Federer in azione. Il braccio sinistro e vicino al corpo ed il braccio destro leggermente piegato. Ma l’angolazione del polso e del gomito rimane invariata per tutta l’esecuzione del movimento:

Se vuoi vedere una serie di video, anche di volèe in slow motion, ti consiglio di accedere al sito di Progetto video Tennis di Danilo Pizzorno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.