Smash, gli errori da evitare assolutamente

Lo smash è il colpo nel quale molti giocatori mettono tutta la loro energia.

Ti capita mai ti ricevere una pallina invitante, alta, vicina a rete e di avvicinarti il più possibile con il solo intento di schiacciarla più forte possibile indipendentemente da dove andrà a finire? Ammettiamolo, a volte giocare lo smash è una bella soddisfazione, come togliersi un grosso peso dalle spalle.

Ma, come tutti i colpi, anche la “schiacciata” riserva delle insidie, degli aspetti che se vengono trascurati ci fanno colpire male la pallina e quindi regalare il punto all’avversario.

In un articolo precedente avevamo parlato di come riuscire a capire se il nostro avversario ci farà un pallonetto, clicca qui se vuoi rivederlo. Oggi, desidero condividere assieme a te il contributo video che Brady, del team di Daily Tennis Lesson, ha pubblicato nel suo canale YouTube e dove analizza i 3 errori più comuni mentre si esegue uno smash.

I 3 errori più comuni nello smash sono:

  • FERMARSI in ANTICIPO. La spinta parte dai piedi, quindi spostati fino all’ultimo per ricercare la posizione migliore per andare a colpire la pallina ma soprattutto cerca di arrivarci da dietro per riuscire poi a trasferire il peso del corpo in avanti. Non limitarti a colpire la palla alta stando con le gambe dritte, magari facendo un saltino indietro perché la palla ti ha superato.
  • IMPATTO BASSO. Per schiacciare bene bisogna colpire la pallina alta e spesso la si colpisce bassa perché si tiene il braccio non dominante, quello senza racchetta, troppo basso. In questa maniera si avrà la tendenza a colpire la pallina bassa. Quindi, quando ti prepari per ricercare la pallina, stai con il braccio non dominante alto per colpire la palla col braccio disteso.
  • TESTA BASSA. Un altro errore molto comune, specie tra i giocatori principianti, è quello di abbassare la testa poco prima dell’impatto per guardare dove andrà a finire la pallina. Così facendo si colpirà la palla senza guardarla, avendo un impatto errato. Quindi, mentre stai per colpire la palla, tieni la testa alta e guardala anche dopo l’impatto.

Pete Sampras è sicuramente uno dei giocatori che ha saputo e sa giocare meglio al volo, ecco un suo smash in slow motion:

Se hai qualche minuto ti consiglio di vedere questa sua carrellata di smash:

Ma, come dicevamo, lo smash nasconde delle insidie nelle quali ci cadono anche i professionisti. Guarda qui lo smash sbagliato da Roger Federer durante un match di Davis Cup:

Oppure questa compilation di smash sbagliati da Novak Djokovic. Certo, il giocatore serbo non è mai stato un giocatore di rete, ma è pur sempre un grande campione.

 

 

2 Comments

  1. tony 6 Aprile 2018
  2. Marco Magro 6 Aprile 2018

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.