Rovescio a 2 mani: incrocia stretto

Il rovescio a 2 mani è un colpo giocato da tanti tennisti, soprattutto giovani.

Questo colpo ha la caratteristica di poter spingere molto la pallina, specie piatta, colpendola a media altezza o al livello della spalla. Però ha un limite dovuto alla poca escursione dei polsi.

Il rovescio ad una mano infatti permette di trovare ottime angolazioni, grazie anche all’uso del polso. Nel rovescio a due mani invece si usa di più la spinta del tronco e la velocità delle braccia.

Qualche giorno fa avevo pubblicato un video relativo al dritto incrociato stretto, colpo usato spesso da Matteo Berrettini. Un’appassionato tennista mi ha scritto se lo stesso movimento può essere usato nel rovescio a due mani.

Ho realizzato un video a tal proposito, pubblicato nel nostro canale YouTube (iscriviti se non lo hai ancora fatto).

Per giocare un buon rovescio in diagonale, a due mani, cerca di:

  • colpire la pallina davanti al corpo, in anticipo
  • ruota le spalle verso l’esterno per dare una traiettoria ad uscire alla pallina
  • termina con la racchetta di lato alla spalla, non sopra

E tu come giochi il rovescio?

Fammelo sapere:

  • commentando l’articolo qui sotto
  • commentando il video nel nostro canale YouTube
  • inviandomi un video del tuo dritto a info@giocareatennis.it così da discuterne assieme

Ti è piaciuta la maglia che ho indossato? CLICCA QUI e guarda le creazioni di Luciano Matteoni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.