Servizio, fai il mulinello?

Il mulinello è una parte tecnica fondamentale del servizio, se hai imparato a giocare qualche anno fa sicuramente ne avrai sentito parlare.

Il servizio è un colpo che si compone di molte parti, ma spesso quella che crea più problemi è la fase di accelerazione dove la racchetta scende dietro la schiena per poi risalire e impattare la pallina. Questo movimento di discesa e risalita una volta veniva chiamato “mulinello”.

Alcuni giocatori amatoriali hanno difficoltà a partire dalla posizione di partenza e coordinare il lancio di palla con il movimento del braccio-racchetta, quindi servono da una posizione differente. Con la racchetta perpendicolare al terreno (posizione a trofeo), con la racchetta dietro la schiena o in altri modi. In linea di massima può andare bene ma la fase di accelerazione deve essere continua e senza pause.

In questo video, pubblicato nel nostro canale YouTube (iscriviti se non lo hai ancora fatto), fornisco qualche consiglio per migliorare la fase del “mulinello”.

Ma dove si deve trovare la racchetta dopo che ho lanciato la pallina?

Dipende da molti fattori, ognuno ha il proprio ritmo esecutivo, ma c’è un aspetto che accomuna tutti i tennisti professionisti. Dopo che la pallina e stata lanciata la racchetta si trova con il piatto corde rivolto verso il basso o avanti. In nessun caso (se trovi qualche eccezione scrivimelo pure) la racchetta si trova piegata dietro la schiena come avviene in molti giocatori amatoriali.

Qui di seguito puoi osservare il servizio di Roger Federer e Rafael Nadal (Online Tennis Instruction) e Matteo Berrettini (10sDOG)

E tu come giochi il servizio?

Fammelo sapere:

  • commentando il video qui sotto
  • inviandomi un video mentre giochi a info@giocareatennis.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.