Rovescio 2 mani, ti va alto?

Il rovescio a due mani possiamo paragonarlo al dritto giocato impugnando la racchetta con l’altra mano.

Ieri stavo giocando assieme ad un tennista principiante che voleva imparare il rovescio a due mani perché quello ad una gli riusciva difficile, soprattutto nel cambiare impugnatura e far cadere la testa della racchetta sotto la pallina. Ci abbiamo lavorato su ed è uscito un buon colpo, ma che a volte scappava alto, 3-4 metri sopra la rete.

Prima di proseguire con l’argomento ti consiglio di cliccare sul link qui sotto e iscriverti alla newsletter per rimanere aggiornato sui contributi che pubblichiamo e per vedere, tra le altre cose, la rubrica settimanale TOP 5 Video con i migliori 5 video pubblicati da altri insegnanti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è newsletter.png

In questo video, caricato nel nostro canale YouTube (iscriviti se non l’hai ancora fatto), mostriamo un consiglio tecnico per riuscire a tenere la testa della racchetta bassa in fase di preparazione e quindi giocare un rovescio con una traiettoria più bassa “dei fari”.

Nel video faccio riferimento al rovescio a due mani di Rafael Nadal. Clicca qui sotto per vedere il video dei ragazzi di Essential Tennis.

Video dal canale YouTube di Essential Tennis

Se invece hai piacere di migliorare il il servizio perché è il tuo colpo più debole, con il quale commetti molti doppi falli e nei punti decisivi ti viene il braccino, allora clicca sull’immagine qui sotto.

Ho realizzato un video dove mostro 4 esercizi che possono essere fatti da soli per trovare o migliorare il ritmo nel servizio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 07012020_4ex-copertina-1024x576.png

VIDEO ANALISI

Se vuoi inviarmi un tuo video mentre giochi il servizio, il dritto il rovescio o la volèe, sarò ben lieto di darci un’occhiata.

Se invece hai piacere di ricevere una video analisi del tuo colpo, con dei consigli personalizzati, allora clicca sull’immagine qui sotto!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è videoanalisi_copertina.png

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *