Dritto: commetti anche tu questo errore?

Senti che il tuo dritto ha poca velocità, poco controllo e poca rotazione in top-spin?

Allora ti consiglio di mettere il cellulare a fondo campo e registrare qualche tuo dritto per vedere se commetti anche tu questo errore tecnico molto comune tra i tennisti: preparazione troppo ampia e racchetta rivolta verso il lato opposto al termine “dell’apertura”.

Florian Meier di OnlineTennisInstruction ha pubblicato un a serie di 3 video nel suo canale YouTube dove mostra come un’apertura troppo ampia può indebolire il dritto in termini di velocità, rotazione e regolarità:

Nei prossimi giorni pubblicheremo gli altri due video di Florian con le progressioni didattiche per risolvere questo problema tecnico ed aumentare velocità e rotazione nel dritto. Nel frattempo…accendi il cellulare e guarda se commetti anche tu questo errore!

 

Qui sotto troverai il contenuto del video tradotto in italiano. Non è una traduzione parola per parola ma sugli elementi importanti:

Ciao, sono Florian di OnlinetennisInstruction.

Oggi andremo a vedere come una mia studente professionista, Lena, è riuscita ad aggiungere 5 MPH di velocità al suo dritto riducendo gli errori del 50% ed aumentando la rotazione in top-spin del 60%.

Lei ha utilizzato gli stessi accorgimenti ed esercizi che sono presenti nel mio corso “Total forehand domination program” e in questi 3 video vedremo come migliorare la tecnica del dritto quando si commette il classico errore di portare la racchetta troppo indietro nella fase di preparazione. Utilizzeremo un’analisi computerizzata dei colpi che ci permetterà di osservare velocità e rotazione di palla ma osservate come giocava Lena prima dell’intervento tecnico. Con un’apertura così ampia nel dritto, Lena commetteva molti errori e la velocità di palla era bassa.

Se osserviamo i dati rilevati dal sistema informatico Lena ha giocato i dritti con una velocità media di 62 MPH, 67% di palle dentro al campo e 845 RPM di rotazione in top-spin quindi dei dati non adatti per competere con i migliori giocatori al mondo.

Per prima cosa abbiamo controllato quale elemento tecnico rendeva inefficiente il suo dritto e come dovrebbe essere il colpo ottimale.

Come possiamo osservare dal filmato ci sono 2 errori tecnici:

  • apertura troppo ambia, questo crea un movimento indipendente del braccio/racchetta rispetto al corpo quindi si cercherà di creare energia usando solamente il braccio ma il risultato è quello di colpire la palla sempre in ritardo.
  • l’angolazione del polso alla fine del caricamento è troppo elevata, la testa della racchetta è rivolta verso destra e questo non le permette di massimizzare la velocità della racchetta. La testa della racchetta, al termine del caricamento, dovrebbe essere rivolta verso l’alto come si può vedere nella maggior parte delle giocatrici professioniste come Victoria Azarenka o meglio ancora leggermente verso destra come molti giocatori professionisti con Roger Federer.

Osservate come dovrebbe essere il caricamento del dritto:

  • il braccio non è completamente disteso all’indietro;
  • la testa della racchetta è leggermente rivolta verso il lato esterno destro.

Nei prossimi video vi mostrerò gli esercizi che Lena ha fatto per migliorare il suo dritto aggiungendo velocità, sicurezza e rotazione.

Nel frattempo cercate di osservare se la preparazione del vostro dritto è troppo ampia come quella di Lena..”

Commetti anche tu questo errore nel dritto? Scrivilo qui sotto e ne discuteremo assieme!

FrecceROSSEbasso_2601

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.