3 consigli per migliorare il servizio in kick

Il servizio è un colpo che può essere giocato in 3 maniere: piatto, con rotazione in kick, con rotazione in slice.

Se sei un giocatore principiante sicuramente avrai imparato il servizio base che è piatto, ma dopo qualche anno di gioco, quando inizi a prendere confidenza con il colpo è utile inserire qualche rotazione per avere un’arma in più con la quale mettere in difficoltà il tuo avversario. Il servizio con rotazione in kick può essere pargonato ad un colpo in top-spin: la pallina fa una traiettoria alta sopra la rete, rimbalza ed esce di nuovo alta. In questa maniera l’avversario è costretto ad anticipare la risposta oppure ad indietreggiare quasi fino alla recinzione per riuscire a colpirla all’altezza della vita, lasciando così il campo vuoto. E’ un colpo complesso che va allenato bene, sotto la guida di un maestro per evitare movimenti bruschi che possono causare problemi a schiena o spalla.

I ragazzi di Essential Tennis hanno pubblicato un video nel loro canale YouTube dove illustrano i 3 elementi chiave del servizio in kick, ma attenzione perché non è finita qui. Se vai alla fine di questa pagina, dove ci sono i commenti, ci sarà il link dove poter scaricare gratuitamente un action plan per imparare da subito il servizio in kick.

LANCIO di PALLA: contrariamente a quanto si possa credere il lancio di palla nel servizio in kick deve essere fatto sopra la testa e non dietro la schiena. Se lanciassimo la pallina dietro la schiena ci sarebbe un movimento tecnico errato, un’eccessiva curvatura del busto e a lungo termine dolori alla schiena e alla spalla.

MOVIMENTO della RACCHETTA: molti giocatori amatoriali quando colpiscono la pallina muovono la racchetta verso il rettangolo di battuta. Questo movimento può andare bene per un servizio piatto ma non per un servizio in kick in quanto non si riesce a creare rotazione di palla. Per un buon servizio in kick il movimento della racchetta deve essere circolare lungo la linea di fondo campo, solo così si riuscirà a creare sufficiente rotazione per far passare la pallina alta sopra il nastro.

ACCELERAZIONE: per creare rotazione bisogna accelerare la racchetta. Per fare questo iniziate eseguendo dei servizi al 50% della vostra massima velocità e per essere sicuri di aver dato la giusta rotazione dovete sentire un suono di “taglio” al momento dell’impatto e una traiettoria della pallina che la fa passare alta sopra la rete e uscire alta dopo il rimbalzo a terra. Poi, gradualmente aumentate la velocità del braccio mantenendo il corretto movimento della racchetta, ascoltando il suono e osservando la traiettoria della pallina.

Vuoi scaricare l’action plan per migliorare il servizio in kick?

Clicca sul link presente nel primo commento sui sotto!

One Response

  1. Marco Magro 30 Ottobre 2017

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.