3 esercizi per imparare la pronazione nel servizio

La pronazione, nel servizio, è quella rotazione dell’avambraccio prima dell’impatto che ci permette di colpire la pallina con le corde.

Ma facciamo un passo indietro. Se hai iniziato a servire utilizzando l’impugnatura del dritto eastern o semi-western allora la pronazione non c’è. Ma se hai fatto un passo in più e hai iniziato a servire con l’impugnatura continental allora la pronazione esiste e serve! L’impugnatura continental è quella più utilizzata nel servizio (non mi piace parlare di giusta o sbagliata) perché da la possibilità al giocatore di colpire la pallina di piatto o con rotazione in kick o in slice. Se invece utilizzassimo l’impugnatura semi-western di dritto, saremmo in grado di colpire la pallina solo di piatto.

A cosa serve? Se stai servendo impugnando la racchetta con la continental o colpisci la pallina con il telaio oppure ruoti l’avambraccio verso l’interno, quindi effettuata pronazione e colpisci la pallina con le corde.

In questo video vi propongo, in italiano, un contributo realizzato da  Ramon Osa di OsaTennis360 che ha pubblicato nel suo canale YouTube dove vengono illustrati 3 esercizi utili per imparare la pronazione.

 

Qui sotto troverai il video integrale di Ramon Osa di OsaTennis360

 

Per imparare la pronazione bisogna effettuare un passo alla volta:

  • TELAIO. Mettetevi vicino ad una recinzione, impugnate la racchetta con il grip continental, partite dalla posizione a trofeo, quindi con la racchetta dietro la schiena, e poi muovete la racchetta verso avanti come se doveste colpire la pallina ma dovete colpire la recinzione con il telaio. In questa maniera sentirete una leggerissima pronazione, quasi nulla.
  • CORDE. Ripetete l’esercizio di prima ma questa volta colpite la recinzione con le corde della racchetta. Per fare questo, mantenendo l’impugnatura continental, sarete obbligati ad effettuare la pronazione quindi a ruotare l’avambraccio verso l’interno.
  • LANCIARE. Lanciate una pallina verso l’alto usando la mano. Per lanciarla profonda e alta sarete costretti ad effettuare la pronazione dell’avambraccio.

A questo punto sarete pronti per effettuare dei movimenti del servizio a vuoto, senza colpire la pallina, cercando di vedere la pronazione. poi iniziate a colpire qualche palla.

ATTENZIONE: per imparare un gesto tecnico ci vuole pazienza quindi dedicate a questi esercizi 5 o 10 minuti durante l’allenamento così riuscirete a provare in maniera corretta. Se ci proverete soltanto durante il match, non lo imparerete mai!

 

Anche tu hai difficoltà ad effettuare la pronazione?

Scrivilo qui sotto nei commenti e ne discuteremo assieme!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.