Crea più rotazione in top-spin nel dritto

Ogni giocatore di tennis desidera mettere in difficoltà l’avversario e se sei un tennista con un po’ di esperienza, conoscerai sicuramente la rotazione in top-spin.

La rotazione in top-spin è quella rotazione che fa muovere la pallina con una traiettoria generalmente alta, sopra la rete e dopo il rimbalzo schizza di nuovo in alto costringendo l’avversario a colpire la pallina alta ,quindi in condizioni di difficoltà. La rotazione in top-spin trova il suo massimo utilizzo soprattutto con il colpo del dritto, permettendo al giocatore di aprirsi il campo o ricevere delle pallina più comoda da attaccare o chiudere con un vincente.

Ma per creare rotazione in top-spin è necessario osservare e fare pratica con alcuni elementi fondamentali del movimento. In questo video vi fornisco 4 suggerimenti per creare più rotazione in top-spin con il dritto e non sono altro che i 4 consigli forniti da Jeff Salzenstein nel suo video pubblicato pochi giorni fa nel suo canale YouTube. Ve li ho “tradotti” in italiano.

Per creare rotazione in top-spin bisogna fare attenzione a 4 elementi:

  • IMPUGNATURA. Con un’impugnatura semi-western o western sarà più facile creare rotazione. Con la eastern non è impossibile ma è un pochino più complesso. Se non sai la differenza tra le varie impugnature ti consiglio di CLICCARE QUI e leggere l’articolo del sito Fare Tennis.
  • PIATTO CORDE. Durante la fase di caricamento il piatto corde deve essere rivolto leggermente verso il basso, così facendo sarà più facile creare rotazione.
  • MOVIMENTO. E’ importante imparare il movimento della racchetta basso-alto, ossia la racchetta deve colpire la pallina arrivando dal basso e poi proseguire il suo movimento verso alto/avanti cercando di spingere e ruotare bene con il braccio, senza fare brusche chiusure con polso o gomito.
  • FINALE. Nel finale del colpo la racchetta deve trovarsi di lato al braccio non dominante, con le corde rivolte leggermente verso l’alto come naturale prosecuzione del movimento dell’impatto.

Qui sotto troverai il video integrale di Jeff Salzenstein, ti consiglio di dedicarci 5′ perché ne vale veramente la pena.

 

E tu riesci a creare rotazione in top-spin con il dritto?

Scrivilo qui sotto e ne discuteremo assieme!

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.