L’avversario è mancino? Gioca così!

Giocare contro un avversario mancino mette in confusione molti tennisti. Ma perché?

Il motivo è principalmente statistico. Ci sono molti più giocatori destri che non mancini, quindi siamo abituati a giocare il dritto in diagonale verso il dritto dell’avversario ed il rovescio in diagonale verso il rovescio avversario. Poi c’è un discorso fisico grazie al quale i tennisti mancini sono più facilitati a giocare il dritto incrociato stretto oppure a servire slice in maniera efficace.

Insomma, il giocatore destro lo conosciamo bene perché è una nostra copia, mentre il mancino no.

Quando giochiamo contro un tennista mancino dobbiamo osservare dove e come tirerà la pallina, fare attenzione al servizio ad uscire e a tante altre cose che richiedono del tempo per essere analizzate. Frazioni di secondo che influiscono negativamente sulla preparazione dei colpi.

Quante volte ci siamo detti “hey, lo so che è mancino ma non so proprio come fare per giocare sul suo punto debole“!

Per risolvere questa difficoltà oggi voglio condividere con te l’ultimo contributo video realizzato dai ragazzi di Essential Tennis e pubblicato nel loro canale YouTube. Hanno evidenziato gli aspetti più importanti per riscire a rendere la vita difficile ad un mancino:

Analizziamoli del dettaglio:

  • SCHEMA di GIOCO: se il tuo avversario gioca di dritto incrociato (in teoria colpo forte) verso il tuo rovescio (in teoria colpo debole) allora devi cambiare schema. Gioca un rovescio alto in lungo linea per poi giocare il tuo dritto (in teoria colpo forte) verso il suo rovescio (colpo debole).

 

  • VARIAZIONI: quando spingi con il tuo dritto verso il suo rovescio dovresti concentrarti su tre aspetti:
    • profondità di palla. Se giochi lungo obblighi il tuo avversario ad indietreggiare e colpire la palla con il suo colpo debole da una posizione poco confortevole;
    • altezza di palla. Giocare alto sul suo rovescio ti darà maggiori chances di ottenere una palla corta da attaccare;
    • angolo stretto. Usa il dritto incrociato stretto per mandare l’avversario fuori dal campo e vedrai che ti rimanderà una palla facile da attaccare. Oppure la sbaglierà cercando il vincente. Certo, può tentare il winner in lungo linea, ma è veramente difficile farlo con il colpo debole colpendo la palla vicino alla recinzione.

 

  • RISPOSTA al SERVIZIO. I mancini hanno un’ottimo servizio slice. Quando rispondi dalla parte destra del campo puoi posizionarti verso il centro. Mentre quando rispondi da sinistra posizionati verso il corridoio per riuscire ad intercettare al meglio il servizio in slice ad uscire o il servizio in kick che ti arriverà al corpo.

Se ti posizioni bene durante la risposta al servizio, se riesci a cambiare schema di gioco in maniera tale da spingere con il tuo dritto verso il suo rovescio e combini assieme profondità, altezza e angolazione di palla, vedrai che i giocatori mancini non ti daranno più fastidio!

Se hai qualche minuto ti consiglio di guardare questo video relativo alla finale del 2005 del Roland Garros: Rafa Nadal contro Roger Federer. Entrambi i giocatori erano all’apice della loro carriera e cercavano di spingere sempre con il dritto verso il rovescio avversario.

Il dritto arrotato di Nadal schizzava alto ed il rovescio in slice di Federer non riusciva a contrastarlo. Come la mobilità del giocatore svizzero rendeva il suo dritto una fucilata verso il “debole” rovescio a due mani dello spagnolo. Da lì entrambi i giocatori hanno iniziano un processo di crescita tecnica e tattica per migliorare sia il dritto ma soprattutto il rovescio.

 

Anche tu hai difficoltà a giocare contro i mancini?

Commenta l’articolo qui sotto o scrivi a info@giocareatennis.it e ne discuteremo assieme!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.