Muro: usalo per allenarti o riscaldarti

Avete un muro per riscaldarsi

Sono molti i giocatori di tennis che pongono questa domanda al gestore del circolo la prima volta che si entra nella struttura.

Giocare a tennis con una persona fisica è l’obiettivo di ogni giocatore, lo sport è fatto anche di condivisione e rapporti umano. Però ci sono alcune situazioni nelle quali giocare contro il muro è molto utile. Qualche esempio?

  • ASSENZA del PARTNER. Quando non hai un compagno di gioco ma la voglia di giocare è tanta, il muro può diventare il tuo partner. Ancora oggi capita di vedere gli adulti giocare nei muri degli stabili abbandonati nelle zone industriali. A volte per per scaricare la tensione della giornata mentre altre volte per tenersi in allenamento.

  • RISCALDAMENTO. A tutti sarà capitato di iniziare l’allenamento o la partita da freddi. I muscoli sono rigidi, il polso si muove per conto suo ed il palleggio da metà campo è una lotta a tirare la palla oltre la rete e comoda per il nostro compagno. Se avessimo un muro disponibile, potremmo giocare 10′ prima di entrare in campo così da iniziare a scambiare subito da “caldi”

Giocare con un muro può essere utile o noioso, dipende dagli obiettivi che vogliamo raggiungere. In questo video, pubblicato nel nostro canale YouTube, ti illustro alcuni consigli.

Se il tuo circolo non ha un muro, ci sono due valide alternative sul mercato:

  • rete MY PARTNER, che ho usato nel video e venduta in Italia dalla Tennis Services, CLICCA QUI per vedere il sito.
  • muro gonfiabile REBO, CLICCA QUI se vuoi saperne di più.

Un ultimo consiglio per usare il muro al meglio durante la fase di palleggio di dritto e rovescio?

Fai rimbalzare la pallina due volte. Il motivo? Scoprilo in questo video realizzato dai ragazzi di Essential Tennis.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.