Smetti di steccare le palline con il dritto!

Ti prepari bene, arrivi sulla palla in tempo, fai partire il braccio e poi stok! La palla si impenna!

Che brutta sensazione quella di steccare la pallina, specie con il dritto. Magari volevi giocare un vincente sbracciando e tirando un colpo veloce e invece la palla finisce altissima. Se giochi al coperto generalmente colpisce il telone e quindi il punto è perso. Se giochi all’aperto di solito la palla esce dal campo, magari in mezzo alla siepe o nel fosso. Palla persa per sempre. Se invece sei fortunato rimbalza dentro, con buona pace del tuo avversario che aveva assaporato la vittoria del punto.

Cosa vuol dire “steccare” la pallina?

Steccare la pallina vuol dire colpirla con il telaio della racchetta e può succedere con qualsiasi colpo: dritto, rovescio, colpi al volo ma anche con il servizio. Non significa che tu non sia in grado di fare un buon movimento, ma che in quell’occasione la coincidenza di certi elementi sono andati per il verso sbagliato.

Perché si stecca la palla?

Quando parlo di elementi del colpo intendo tutti gli aspetti come la velocità di palla in arrivo, il tempo di preparazione, il fatto che la palla abbia una certa rotazione, se colpisce la linea o una buca e quindi il rimbalzo è strano. Ma c’è un aspetto che spesso trascuriamo e che è la causa principale delle “stecche” e che collega tutti questi elementi. Di cosa sto parlando?

Scopriamolo assieme nel nostro ultimo video pubblicato nel nostro canale YouTube.

Il video fa riferimento all’ultimo contributo video di Nadim di Online Tennis Instruction che ti consiglio di guardare in versione integrale qui sotto.

Anche i giocatori professionisti steccano la palla! Guarda Andy Roddick (1’49”)

 

Anche tu stecchi spesso la pallina, specie con il dritto?

Scrivilo qui sotto e ne discuteremo assieme!

One Response

  1. Santo 13 Gennaio 2019

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.