Dritto: sai lanciare un disco?

Il lancio del disco è simile al dritto.

Se hai mai visto qualche gara del lancio del disco avrai sicuramente notato il particolare movimento degli atleti. Partono dando le spalle alla zona di lancio, ruotano su sé stessi e poi lanciano il disco che deve andare lungo e dritto. Se pensiamo al dritto eseguito Rafael Nadal o da altri giocatori che arrotano tanto la pallina, il movimento è simile all’ultima parte del lancio del disco.

In questo video, pubblicato nel nostro canale YouTube, propongo alcune riflessioni a riguardo dell’esecuzione del dritto e la relazione con il lancio del disco:

Catena cinetica. Come nel lancio del disco, anche nel dritto bisogna usare la catena cinetica per creare energia e trasferirla sulla pallina, quindi:

  • quando arriva la palla ruota le spalle e le anche caricando il peso sul piede posteriore
  • porta la racchetta indietro
  • quando vuoi colpire la palla ruota il busto verso avanti e per ultimo muovi la racchetta
  • colpisci la palla davanti a te e poi ruota verso sinistra ( o destra se sei mancino)

In questa maniera riuscirai a giocare un dritto con la massima fluidità e decontrazione, dando spinta e direzione alla pallina.

Esercizio: palleggia 10′ centrale con un amico a velocità bassa e prova a sentire il caricamento e lo scaricamento del peso verso la pallina.

Peter Freeman di Crunch Time Coaching ha parlato proprio di questo aspetto in uno dei suoi ultimi contributi:

Se poi hai qualche minuto dai un’occhiata a questo video che riprende Raffael Nadal alle prese col dritto.

Vuoi scoprire il lancio del disco? Allora guarda questo tutorial per imparare a lanciarlo. E’ un video datato ma credo attuale nei contenuti.

E tu come giochi il dritto?

Fammelo sapere:

  • commentando il video qui sotto
  • commentando il video nel nostro canale YouTube
  • inviandomi un video a info@giocareatennis.it e ne discuteremo assieme!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.