Tennis: ma come ti sposti?

Il colpo finisce dopo aver impattato la pallina. Sbagliato.

A me piace sottolineare come il colpo termina quando riprendo la posizione in campo, pronto per colpire la palla successiva. Molti giocatori amatoriali tendono ad aspettare di vedere come e dove tirerà l’avversario prima di muoversi. Se l’avversario gioca un contro piede potrebbe essere che ci troviamo nel posto giusto al momento giusto, ma nella maggior parte dei casi ci troviamo in ritardo.

Ma prima di proseguire con l’argomento ti consiglio di cliccare sul link qui sotto e iscriverti alla newsletter per rimanere aggiornato sui contributi che pubblichiamo e per vedere la rubrica settimanale TOP 5 Video con i migliori 5 video pubblicati da altri insegnanti.

In questo video, pubblicato nel nostro canale YouTube (iscriviti se non lo hai ancora fatto), analizzo alcuni spostamenti di recupero che si possono fare dopo aver colpito un dritto o un rovescio.

Gli spostamenti possono essere divisi in:

  • BREVE. Ritorno con qualche passo
  • MEDIO. Ritorno con dei passi laterali
  • LUNGO. Ritorno con un passo incrociato e dei passi laterali
  • MOLTO LUNGO. Ritorno con una corsa per coprire il campo

Se hai qualche minuto ti consiglio di vedere questo video di Roger Federer in azione. Quello che salta all’occhio è la base d’appoggio (larghezza dei piedi) molto ampia e i pochi passi che fa per coprire il campo. Pochi passi ma fatti velocemente.

Video di Dennis Dobrovolsky

PS: il 21 e 22 marzo faremo uno STAGE per ADULTI ad Abano Terme (Pd), dove assieme a Fabrizio Caldarone di Smatch Me parleremo anche di spostamenti. Per iscriverti o richiedere maggiori informazioni clicca qui oppure scrivi a info@giocareatennis.it

EVENTO ANNULLATO VISTO il DPCM dell’08/03/2020. Vi aggiorneremo sulle prossime date.

E tu come ti muovi in campo?

Fammelo sapere:

  • commentando il video qui sotto
  • inviandomi un video mentre giochi a info@giocareatennis.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.