Servizio: non far cadere il gomito!

Il servizio è un colpo complesso e la catena cinetica deve essere perfetta affinché l’esecuzione sia corretta ed efficace.

Ogni singolo elemento della catena cinetica, dai piedi fino alla mano, deve lavorare in maniera coordinata per imprimere alla pallina la massima spinta, ma un elemento che crea sempre molti problemi è il gomito. Durante la fase di preparazione il gomito spesso tende a muoversi verso il basso causando un ritardo nell’impatto e una perdita di spinta.

Gregg le Sueur di Online Tennis Instruction ha pubblicato un video nel suo canale YouTube dove illustra una progressione per risolvere questo problema e servire tenendo il gomito più alto.

GOMITO unito all’ANCA. Per riuscire a tenere il gomito in alto durante la fase di spinta verso l’alto è essenziale che il braccio/racchetta si muova verso l’alto/avanti assieme al movimento di spinta verticale dell’anca. In questa maniera il gomito sarà vincolato all’anca e si eviterà un movimento indipendente e dissociato che creerebbe ritardo nell’impatto e perdita di spinta.

PROGRESSIONE. La progressione per imparare a servire con il gomito più alto è composta da 3 step:

  • partire dalla posizione a trofeo, muovere l’anca verso l’alto/avanti a 45° e portare il gomito verso avanti.
  • effettuare lo stesso esercizio di prima ma questa volta davanti ad un palo, tenendo la mano non dominante sul palo per evitare una eccessiva rotazione del busto prima dell’impatto;
  • esercitarsi facendo un movimento a vuoto ed un movimento colpendo la pallina.

 

Hai consigli, dubbi o riflessioni relative a questa progressione? Scrivili qui sotto e ne discuteremo assieme!

 

4 Comments

  1. Alessio 18 Gennaio 2019
    • Marco Magro 18 Gennaio 2019
  2. Antonio 10 Luglio 2019
    • Marco Magro 11 Luglio 2019

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.