Servizio, i 5 elementi fondamentali

Il servizio, come gli altri colpi, è composto da vari elementi che devono essere imparati in sequenza per poter giocarlo con efficacia.

Come abbiamo sottolineato più volte, il servizio è l’unico colpo dove siamo noi a lanciarci la pallina, quindi abbiamo tutto il tempo per impararlo in maniera corretta. Certo, possiamo considerarlo come una rimessa in gioco ma è un colpo troppo importante per giocarlo in maniera così banale. Se guardi la statistica della finale del torneo Master 1000 di Indian Wells tra Juan Martin del Potro e Roger Federer, potrai notare come il giocatore argentino abbia vinto il 72% dei punti nel suo servizio, contro il 66% del giocatore svizzero. Altro dato importante, Del Potro si è aggiudicato il 67% di punti giocando la seconda di servizio mentre con la seconda palla Federer ha vinto solo il 53% di punti.

Ma quali sono gli elementi fondamentali del servizio, quelli che bisognerebbe imparare per avere un colpo sicuro da giocare in qualsiasi momento del match?

Nei giorni scorsi i ragazzi di Top Tennis Training hanno pubblicato un video molto interessante dove indicano i 5 elementi di base del servizio. Quelli che una volta appresi ti permetteranno di giocarlo in maniera corretta ed in un secondo tempo di implementarlo dando maggior spinta oppure imprimendo le rotazioni.

Visto che il il video è veramente utile, abbiamo deciso di “tradurvelo” in italiano e pubblicarlo nel nostro canale YouTube.

I 5 elementi fondamentali del servizio sono:

  • IMPUGNATURA CONTINENTAL. Indispensabile per colpire la pallina di piatto, con rotazione in kick o slice. Clicca qui per scoprire come trovarla.
  • LANCIO di PALLA. Sopra la testa, portando la pallina in alto ad un’altezza che ti permetta di colpirla con il braccio disteso. Clicca qui se vuoi vedere i nostri video per imparare e lanciarla.
  • POSIZIONE a TROFEO. La posizione nella quale bisogna trovarsi dopo aver lanciato la pallina. Coincide con il massimo caricamento e precede l’accelerazione del braccio-racchetta verso la pallina. Nella posizione a trofeo è importante tenere il braccio che ha lanciato la pallina disteso sopra la testa e la racchetta dietro la schiena perpendicolare al terreno.
  • PRONAZIONE. Con l’impugnatura continental è indispensabile ruotare l’avambraccio verso l’esterno per andare a colpire la pallina con le corde, altrimenti andresti a colpirla con il telaio. Ancor più importante è ruotare completamente l’avambraccio prima di effettuare il finale altrimenti, con una pronazione parziale, la pallina finirebbe a rete.
  • FINALE. Dopo aver colpito la pallina ed aver pronato completamente l’avambraccio bisogna lasciare che la racchetta cada verso sinistra (per i destorsi). Questa discesa deve essere fatta lentamente, come se fosse la racchetta a muovere il braccio.

Se hai qualche minuto ti consiglio di cliccare guardare il video integrale dei ragazzi di Top Tennis Training che hanno pubblicato recentemente nel loro canale YouTube

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.